Dopo l’energia iniziatica dell’Ariete adesso è tempo di prendersi cura di ciò che abbiamo iniziato, di penetrare nella terra per sentirne i semi: è il ritmo della natura che deve consentire ai germogli di radicare e nutrire. La stagione del Toro ci parla di pazienza, intesa come tenacia e determinazione nel portare avanti i nostri sogni e le nostre sfide.

A tal proposito: sei pronta a un’esperienza dove riscoprire il tuo pieno potere e sentirti immediatamente bene? Tutto ciò di cui hai bisogno èclicca qui

Dall’altra parte avremo come la sensazione di staticità, ma non è propriamente così.

La stagione del Toro ci ricorda semplicemente che è tempo di rallentare perché la vita va goduta. Sentiremo il bisogno di portare la nostra attenzione sull’Abbondanza, la Bellezza, la Sensualità e i Piaceri.

Come affrontare la stagione del Toro

Primo segno della ruota dello zodiaco, elemento Terra, governato proprio da Venere: la dea della bellezza, della gioia di vivere, dell’armonia, dei valori personali. Attenzione però: a differenza della stagione appena passata questa energia è constante e determinata a tal punto da diventare inflessibile!

PAROLE CHIAVE del mese: radicamento, praticità, goduria, ricerca della bellezza, territorialità, pazienza, avidità, femminilità, sessualità, ostinazione, testardaggine, fissazione

7 consigli per la stagione del Toro

  • Cerca di stare il più possibile all’aria aperta, meglio se a contatto con la natura: ancor meglio se ti metti a meditare sotto un albero (si dice che Buddha fosse del segno del toro!)
  • Esplora il tuo lato artistico: cucina piatti nuovi, pianta dei fiori, disegna, scrivi una poesia
  • Indossa una sodalite: utile per rafforzare l’espressione di te stessa e per alleviare le tue paure e i sensi di colpa. 
  • Cantare mantra è una tecnica antica: impiega suoni primitivi per trasmettere significati sacri. Il mantra Ham invoca la qualità del centro energetico connesso al collo. Senti la vibrazione originata dal petto mentre produci il suono
  • Onora la tua Bellezza e femminilità: accendi candele rosa e verdi, indossa un quarzo rosa, immergiti in un bagno di petali di rosa. Questo mese, in Intento regalerò un rituale di Venere. L’universo ha senso solo quando condividiamo il nostro mondo interiore.
  • Sii grata per quello che hai e ricordati di essere generoso: la vita è un’alternanza di dare e avere, non si può solo conservare. Un modo per aprirsi all’universo!
  • Festeggia, soprattutto i tuoi successi, piccoli o grandi che siano: regalati qualcosa che ti piace, anche un bel massaggio rilassante. Nutri te stessa

Salute e Benessere

Il glifo del Toro:

  • Simboleggia l’animale omonimo
  • È caratterizzato da un cerchio e da una coppa aperta verso l’altro, che sono le due principali caratteristiche di questa stagione: (cerchio) ripiegamento su se stessi, quindi chiusura, protezione, radicamento e allo stesso tempo (coppa aperta) slancio vitale, i piaceri della vita.
  • La sfera rappresenta il Sole, la coppa verso l’alto la falce lunare: fusione di forze creative, di armonia
  • Richiama la figura dell’apparato genitale femminile, così come una bocca aperta.

Il Toro governa principalmente Reni, sede dell’eccitazione e della sessualità, Gola, fonte primaria del piacere.

Attenzione a non cadere nella trappola dei peccati di gola solo perché devi godere dei piaceri della vita! Dobbiamo ancora proseguire con l’opera di smaltimento delle tossine (avviata a febbraio). Adesso è importante riattivare in profondità la funzione del nostro intestino e potenziare reni e vescica. Un occhio di riguardo, in questa fase, alla tiroide e al supporto di cervello e sistema nervoso. Occorre dunque fare piccoli aggiustamenti allo stile di vita. Iscriviti alla mia newsletter , Fogli di te, per approfondire tutto questo.

Proviamo a sentire il corpo, ritrovare piaceri nello stile di vita, ritroviamo la nostra Venere. Ti invito a dare un’occhiata a questo.

Posso consigliarti anche di:

  • Camminare a piedi nudi sulla terra, sederti a contatto con la terra, fare giardinaggio, lavorare con la terra, impastare prodotti della tradizione. Tutto con profonda consapevolezza.
  • Nutrirti di tutto ciò che cresce sotto Terra come radici e tuberi (patate, carote, ravanelli, cipolle, topinambur…)
  • Saltare sul posto battendo i talloni a terra e mentre lo fai emetti il suono “uh” (utilizza un tappetino se sei in casa o su un terreno duro) Il suono UH! va emesso dalla pancia ad ogni salto. Le ginocchia sono flesse, il corpo è morbido e non rigido (evitare in caso di mal di schiena)

Il Motto del Toro

GODITI LA VITA

dando forma e concretezza alle tue aspirazioni.

La missione del mese

“…a te Toro, do il compito di costruire e consolidare ciò che della mia opera è stato iniziato.Renderai stabile e prosperoso tutto ciò che ho creato per l’uomo e gli insegnerai a creare per me.
Sarà un compito pesante e faticoso, ma perché tu lo possa risolvere ti dono i talenti della forza, dell’abbondanza e della pazienza.
Usali con amore e generosità e non permettere che il tuo cuore diventi schiavo del desiderio.
Ricorda che dovrai costruire per me, e non per il piacere di possedere.
Il desiderio e l’attaccamento alle cose materiali saranno gli ostacoli che dovrai superare lungo il tuo viaggio”.

Il Toro ama “possedere”, ha un impulso a far suo ciò che lo attira. Ecco che diventa importante in questa stagione praticare il non attaccamento; piuttosto consolidare e rendere bello ciò che ancora deve sbocciare.

Grazie per essere qui e Ricordati di Risplendere di Magia!