La festa dell’equinozio di primavera, chiamata anche Ostara, è il momento in cui si celebra l’equilibrio tra il giorno e la notte, il momento dell’unione in un simbolismo cosmico, legato al risveglio della Natura; si festeggia il ritorno della luce, quella che da adesso sarà sempre più presente e ci donerà giornate più lunghe e temperature più miti. Il Sole entra nel segno dell’Ariete e dà inizio ad un nuovo anno astrologico.

Ci sono i germogli sugli alberi, una pioggia di petali rosa, le t-shirt che ci aspettano. La Natura è tutta in eccitazione: è il momento del risveglio, la rinascita, l’inizio potente di ogni esperienza, la scoperta di se stessi, il senso di divenire. Qui trovi 5 semplici consigli per vivere al meglio questa stagione

Archetipo: Persefone

E’ uno dei più affascinanti miti legati alla rinascita primaverile. Figlia di Demetra, dea della terra e delle messi. La fanciulla fu rapita da Ade, dio degli Inferi, che la fece sua sposa e la portò nel Regno dei Morti, ma Demetra ottenne da Zeus, padre degli dei, di riavere con sé la figlia per sei mesi l’anno. Nel periodo che Persefone trascorre sulla terra, la natura germina e fiorisce, ma torna nel sonno e nel gelo quando la fanciulla torna dal suo sposo infernale. Il risveglio della natura è quindi simbolo di rinascita e ritorno alla vita.

Festeggiamo l’arrivo della Primavera

  • prepara una torta di mele e fiori di sambuco, tipo questa
  • pianta dei semi nel vaso; e perché non creare un orto nel balcone?
  • decora la casa con un ramo fiorito o delle uova colorate
  • fai pulizia in casa (con movimenti in senso orari), rinnova qualche mobile con colori che ti piacciono
  • porta sulla tavola cibi che onorino l’arrivo della primavera: soprattuto le uova e i germogli
  • suona musica e brucia incenso alla violetta
  • prepara dei nastri colorati e lega dei bigliettini con scritti i tuoi desideri
  • accendi candele gialle, verdi o bianche e incensi o oli essenziali come gelsomino, rosa, salvia, lavanda, narciso…

Queste sono alcune piccole azioni che puoi fare per assorbire tutta l’energia di Ostara nella tua vita quotidiana.

Vivere al ritmo delle stagione

significa entrare in sintonia con tutto questo, con le energie che la stessa Natura manifesta. In una visione corpo-mente-anima, entrare in armonia con la primavera significa avere voglia di aprirsi alla vita, un rinnovamento interiore ed esteriore

Approfittiamo di questa stagione per rigenerarci dagli eccessi a tavola, ma anche dagli eccessi esperienziali ai quali abbiamo sottoposto la mente e l’anima. Per questo motivo ho voluto pensare a te, a te che vuoi prenderti cura di te. Guarda e qui

Non dimenticarti di riscoprire anche la bellezza di leggere un libro, magari all’aperto; di praticare movimento anche a livella mentale: scopri il bello del colorare, del cantare, di imparare un qualcosa di nuovo che non per forza deve servirti nella tua professione o nella vita quotidiana. Questo è il momento giusto per inserire nella tua routine piccole pratiche di meditazione. Un ottimo modo per riconnetterti con te stessa.

Buona Primavera, e mi raccomando danza, canta, manifesta tutta te stessa, la tua unicità, mostrati per ciò che sei. Tu hai il potere dentro di te: fatto travolgere da questo flusso di vitalità.